|  TRADIZIONE  |  RIVOLUZIONE  |  ANARCHIA  |  CONTROETICHETTA  |

Anarchia

Se posso permettermi il lusso del termine, da un punto di vista ideologico sono sicuramente anarchico. Sono uno che pensa di essere abbastanza civile da riuscire a governarsi per conto proprio.

(Fabrizio De André)

In questo spazio vorrei concedermi un ricordo poiché il termine "anarchia" è per me inscindibile dalla figura di mio padre. Sono diventato grande insieme alla cantina e a crescerci, entrambi, è stato un uomo libero e responsabile. Libero di esprimere concetti o elaborare progetti in controtendenza; libero dall’umana vocazione ad aggregarsi al gregge perché più comodo e rassicurante. Responsabile perchè sempre animato da un incrollabile rispetto per gli altri e da una propensione innata a schierarsi della parte più debole. Anarchia e civiltà; libertà e responsabilità. Crescere - per un figlio e per un'azienda - nella comunione degli opposti significa mettere in pratica una filosofia, assumerla a modello oltre la teoria. Mio padre ci ha lasciato in eredità il pensiero di anarchia, una propensione all’indipendenza che ci ha spinto a mettere in discussione (o a ripensare) anche il suo stesso lavoro al fine di evitare le trappole di una diversa ma indesiderabile omologazione. Rimane, indelebile, un approccio alla vita - e alla produzione - che tratteggia ciò che per noi veramente conta: impensabile seguire un qualsivoglia dogma, soprattutto quando si tratta di cavalcare una qualche scia imposta dalla moda. Quello che ci interessa è il senso. Un buon prodotto, espressione reale di quanto il territorio e l'annata determinano, ma con la sapienza necessaria a condurlo verso l'armonia e il piacere. Non ci prestiamo ad altro se non all'etica della terra e dell'uomo, crediamo alla razza umana e alla Natura ma partiamo dal piccolo per pensare in grande. Non cercateci dunque sui palcoscenici, aspettatevi invece di incrociarci in un posto inconsueto, in una situazione inaspettata che ci conceda però di condividere un bicchiere di vino ed un pezzo di strada.

Galleria immagini

View the embedded image gallery online at:
http://www.cappellano1870.it/it/anarchia-it.html#sigProIdf6f594f23f